L’intervento del Fondo di garanzia a sostegno delle PMI

La sua finalità è quella di favorire l’accesso alle fonti finanziarie delle  piccole e medie imprese mediante la concessione di una garanzia  pubblica che si affianca e, spesso, si sostituisce alle garanzie reali  portate dalle imprese.

Grazie al Fondo, l’impresa ha la concreta possibilità di ottenere finanziamenti senza garanzia aggiuntive (e quindi senza costi di  fidejussioni o polizze assicurative) sugli importi garantiti dal Fondo.

 

La garanzia del Fondo non è concessa ai soggetti beneficiari che:

-       rientrino nella definizione di “impresa in difficoltà” ai sensi del regolamento  651/2014

-       presentino, alla data della richiesta di garanzia, sulla posizione globale di  rischio, esposizioni classificate come “sofferenze”

-       presentino, alla data della richiesta di garanzia, esposizioni nei confronti  del soggetto finanziatore classificate come inadempienze probabili o  scadute e/o sconfinanti deteriorate

-       siano in stato di scioglimento o di liquidazione, ovvero sottoposti a  procedure concorsuali per insolvenza o ad accordi stragiudiziali o piani  asseverati ai sensi dell’articolo 67, comma 3, lettera d), della legge  fallimentare di cui al regio decreto 16 marzo 1942, n. 267 o ad accordi di  ristrutturazione dei debiti ai sensi dell’articolo 182-bis della medesima  legge.

 

Questi solo alcuni dei vantaggi dell’accesso alla garanzia pubblica

Gli specifici vantaggi dell’accesso alla garanzia pubblica per le operazioni di microcredito e importo ridotto

La Grameen Finance

La Grameen Finance favorisce le varie forme di autoimpiego e sostegno alle fasce più deboli della popolazione, anche attraverso l’accesso a strumenti di credito e finanza agevolata.

I nostri Contatti

Indirizzo: Via Giulio De Petra, 6 - 00162 ROMA

Telefono: +39 06 81153316

Fax: +39 06 81151508 

Email: info@grameen.it

PEC: grameenfinance@pec.it

© 2019 Grameen Finance P.IVA . 14088031001 - Tutti i diritti riservati.

Search